Home | Dipartimenti | Dipartimento - Scienze Radiologiche e Medicina di Laboratorio| U.O.C.  Radiologia Diagnostica e Interventistica

Radiologia Diagnostica e Interventistica
 
-
 

Direttore.f.f.:
E-M@il:

Dott.Antonio PEROZZI
a.perozzi@sanfilipponeri.roma.it  
-
Telefoni
 

Segreteria:

+39 06 3306 2332 - 2442
DECT: 3998

Fax:

+39 06 3306 3736
-

Prenotazioni Ambulatoriali

ReCUP Regionale numero verde 80 33 33
Sede  
Edificio:
C e A

Piano:

Seminterrato
-
Personale -
C.P.S.E: Rosalba DE SANTIS
Capo Tecnico: Stefano MARCUCCI - Achille ZARLENGA - Carmine CIARALLI

 

 
Equipe Medica:  
  Stefano ABBONDANZA                                  Valentina GIULIANI
  Flaminia ARATA                                               Paolo LANNA
  Guido ASSEGNATI   Roberto MARCELLO 
  Paola BERTOLINO                                             Donatella MINASI
  Luigi CERONI                                                   Pietro PAGLIARUSCO
  Maria Laura DE GENNARO                               Federica SODANI
  Donatella DE VIVO                                         Francesca TRIPPA
  Aldo DI BLASI                                                Fiammetta VENDITTI
  Enrico Maria DI LELLA Angelo Rosario VOLPE
     
-
ATTIVITA'

In primo luogo l’Unità Operativa Complessa di Radiologia Diagnostica e Interventistica è dotata di un sistema informatizzato, denominato RIS-PACS, di seguito schematizzato, che supporta il lavoro nella sua complessità e in particolare la trasmissione di tutte le immagini, le quali:      

- archiviate su memoria computerizzata
                                                                                                                                                                     - visualizzate su computer per la  refertazione da parte dei Medici Radiologi

- inviate e visualizzabili su computer nei vari Reparti e Ambulatori in tempo reale, unitamente ai referti, evitando così l’utilizzo e il trasferimento delle pellicole
radiografiche e dei referti cartacei all’interno dell’Ospedale, con ottimizzazione dei tempi di risposta alle prestazioni richieste.
Il sistema è operativo anche per le altre Unità Operative Semplici Dipartimentali dell’area di Scienze Radiologiche del Dipartimento e collega la Radiologia con tutte le Unità Operative cliniche dell’ospedale San Filippo Neri e delle altre sedi distaccate del complesso ospedaliero.
Le immagini sono anche disponibili per la pronta visualizzazione anche su terminali localizzati nelle varie sale operatorie.   

 

 

Il sistema informatico RIS-PACS gestisce inoltre:
- le richieste di esami provenienti dai terminali dei vari reparti e ambulatori
- la programmazione degli esami su agende elettroniche- l’accettazione degli esami
- la connessione con gli altri sistemi computerizzati operanti nell’ospedale (DEA, SIO e CUP), evitando errori e allungamento dei tempi di inserimento dei dati anagrafici.

Inoltre:
- gli esami complessi come TAC e Risonanza Magnetica, eseguiti a favore di Utenti Ambulatoriali Esterni, vengono riprodotti e consegnati su CD o DVD, mentre esami semplici come quelli di Radiologia tradizionale sono riprodotti su pellicola radiografica.
Tutte le apparecchiature sono regolarmente sottoposte a periodici controlli di qualità certificati. Inoltre, sono state istituite tutte le procedure concernenti la Privacy a tutela sia di Pazienti Degenti che degli Utenti Ambulatoriali.

Organizzazione Attività

Le prestazioni, effettuate con le apparecchiature in dotazione elencate di seguito, sono erogate principalmente, per i motivi di continuità assistenziale ed organizzativi, a Pazienti in regime di Ricovero Ordinario, Day Hospital, Preospedalizzazione e Dimissione Protetta e per Pazienti ambulatoriali, cosiddetti “assunti in carico” dall’ACO. San Filippo Neri e provenienti da Day-Service e Ambulatori Specialistici interni.
Le prestazioni Ambulatoriali esterne disponibili sono prenotabili tramite CUP regionale (RECUP), con prescrizione del Medico di Base, e sono prevalentemente esami di Radiologia Convenzionale ed Ecografia; l’attività ambulatoriale è gestita dall’Unità Operativa denominata appunto, UOSD. di Radiologia Ambulatoriale, che opera all’interno della stessa area e con le medesime equipe e apparecchiature della nostra stessa. UO.
Inoltre, alcune attività ambulatoriali vengono svolte anche nei presidi distaccati dell’Azienda Ospedaliera San Filippo Neri:- Sant’Andrea (via Cassia 721) - Casa di Cura convenzionata “Salus Infirmorum” (via della Lucchina 41)

Sezioni Apparecchiature Diagnostiche

- n. 4 radiologia convenzionale digitale

- n.2 Ecografia ed Eco-color-doppler

- n.2 TAC (di cui una multidetettore a 64 strati)
   

- n.1 RM
   

- N.1 Angiografia digitale
 

- n.1 ortopanoramica e telecranio

- n.1 MOC (mineralometria ossea computerizzata)

Caratteristiche e Attività

L’ attività è suddivisa in due aree principali una di diagnostica e una di terapia, denominata Radiologia Interventistica.

RADIOLOGIA DIAGNOSTICA

L’elevato livello tecnologico delle varie apparecchiature sopraelencate consente di eseguire tutte le principali e più attuali prestazioni diagnostiche, con validi risultati qualitativi e quantitativi, senza di tempi di attesa per i Pazienti Degenti e “Assunti in carico”, in ragione della attenta attività di programmazione.L’attività è orientata sia alla diagnostica di base sia alla diagnostica avanzata grazie alla recente installazione di apparecchiature TAC e RM, di ultima generazione e con configurazione software di elevato profilo, che consentono studi di tipo morfologico di alto livello e soprattutto studi funzionali di perfusione e diffusione e di tipo cardiologico, vascolare, neurologico.I campi di diagnostica specialistica, in stretta collaborazione con le UO cliniche, sono:

  • Oncologico, mediante l’integrazione delle varie metodiche e utilizzo di protocolli condivisi con le UO cliniche a indirizzo oncologico.

  • Pneumologico, studio perla identificazione del nodulo polmonare in Pazienti a rischio con tecnica a bassa dose di radiazioni con TC Multidetettore e studio TC ad Alta Risoluzione delle malattie polmonari quali: enfisema, bronchiectasie e interstiziopatie

  • Gastroenterologico, studi integrati con varie tecniche di fegato, colecisti e vie biliari, pancreas, intestino tenue e colon, tra cui Colonscopia Virtuale con TC

  • Nefro-Urologico, mediante studio RM e Angio-RM dei reni e delle arterie renali nell’Ipertensione Arteriosa Nefrovascolare

  • Ginecologico, dell’ Infertilità femminile

  • Endocrinologico, es: Ecografia e biopsia con ago sottile della tiroide

  • Cardiologico, mediante cardioTC per studio delle coronarie, CardioRM per studi morfologici e funzionali

  • Osteoarticolare, es: Ecografia dell' Anca Neonatale, per lo screening della lussazione congenita dell’anca (L.C.A.) Vengono inoltre effettuati:

  • Agoaspirati e Biopsie, con ago sottile e con la guida di Ecografia e TAC, per valutazione citologica ed istologica li lesioni di vari organi

RADIOLOGIA INTERVENTISTICA

La Radiologia Interventistica è una branca specialistica caratterizzata da una serie di procedure terapeutiche mini-invasive, di seguito elencate, indicate sia per patologie benigne che neoplastiche e che vengono eseguite in alternativa o come complementari alle tradizionali terapie chirurgiche o farmacologiche.
Tra gli altri aspetti da sottolineare, oltre alla minima invasività, va menzionata la netta riduzione dei tempi di degenza, essendo possibile in alcuni casi applicarle in regime di Day Hospital o Ambulatoriale. Tutte le procedure prevedono l’utilizzo di aghi e piccoli cateteri che vengono introdotti attraverso la cute, per cui vengono definite “per-cutanee”, in una vena o arteria superficiale nel sistema circolatorio o direttamente nell’organo da trattare, senza praticare incisioni (“tagli”) di tipo chirurgico; inoltre sono eseguite con anestesia locale e/o in alcuni casi con lieve sedazione farmacologia, senza ricorso ad anestesia generale nella quasi totalità dei casi.
Le procedure vengono eseguite nel reparto di Radiologia, in sale predisposte per la sterilità così come le sale operatorie chirurgiche, da un operatore medico Radiologo in equipe con Infermieri e Tecnici della Radiologia, in quanto è necessario l’impiego delle stesse apparecchiature utilizzate per gli esami diagnostici (Angiografia Digitale, TAC, Ecografia), che in questo caso consentono al medico Radiologo Interventista di guidare e controllare in tempo reale l’introduzione e l’avanzamento degli aghi e dei cateteri che vengono utilizzati.
Si sottolinea che l’attività di Radiologia Interventistica è rivolta esclusivamente a Pazienti in regime di ricovero anche inviati da altri Ospedali e, solo per alcune procedure, in regime di DH e Ambulatoriale per i Pazienti interni “ assunti in carico dalle varie Unità Operative dell ACO S.Filippo Neri.Il servizio è disponibile nelle 24 ore con equipe in pronta disponibilità, anche notte e festivi. Nel nostro centro vengono eseguite circa 1200 procedure l’anno.
L’equipe specializzata è formata da:
Medici Radiologi: Donatella Pantoli, Roberto Marcello, Guido Assegnati,
Infermieri Professionali: Paola Tancredi, Massimo Zabotti, Massimo Calabresi, Armida Orgolesu, Davide De Cortes e Tecnici di Radiologia.
Le procedure terapeutiche sono:

  • Angioplastica Percutanea Transluminale (PTA) , Posizionamento di Stent vascolari metallici e Trombolisi, le quali rappresentano tecniche “non chirurgiche” di trattamento della patologia vascolare stenotica e ostruttiva delle arterie carotidi, delle arterie viscerali (es.arterie renali) e delle arterie periferiche (es. degli arti inferiori), ecc.;

  • Termoablazione Percutanea con Radiofrequenza di neoplasie epatiche, polmonari, renali, ecc;

  • Chemioembolizzazione di neoplasie primitive e metastatiche epatiche;

  • Embolizzazione di malformazioni artero-venose e angiomi;

  • Embolizzazione di fibromi dell’utero;

  • TIPS (Derivazione porto-cavale percutanea transgiugulare) per il trattamento dell’Ipertensione Portale e delle sue gravi conseguenze quali emorragie gastro-esofagee irrefrenabili e ascite intrattabile, spesso causate da avanzati stati di cirrosi epatica; la procedura, pur complessa, viene eseguita senza anestesia generale, mediante semplice incannulamento di una vena giugulare ed evita l’intervento chirurgico gravato da un elevato tasso di mortalità;

  • Scleroembolizzazione Percutanea del varicocele maschile e femminile

  • Vertebroplastica e Cifoplastica Percutanee per il trattamento non chirurgico delle fratture vertebrali traumatiche, dei crolli vertebrali nell’osteoporosi o in altre patologie

  • Drenaggio e Endoprotesi Biliare Percutanei Transepatici nelle patologie ostruttive delle vie biliari

  • Drenaggio Percutaneo di ascessi e raccolte fluide toraciche e addominali

  • Nefrostomia Percutanea nel trattamento della patologia ostruttiva delle vie urinarie

  • Posizionamento di Filtri Cavali definitivi e rimovibili nella malattia tromboembolica

Una Unità Operativa Semplicie(UOS), distaccate dalla sede centrale e afferente alla UOC. di Radiologia Diagnostica e Interventistica, è la:

UOS Radiologia Salus Infirmorum·

Attività: Radiologia Convenzionale, Ecografia e Mammografia (riservata a Pazienti ricoverati ed ambulatoriali)

Equipe Medica: Responsabile Stefano ASTORE, Maria Luisa GRASSANI·